mercoledì 17 giugno 2015

Un buon libro non finisce mai: Recensione: Come petali sulla neve di Antonella Iuliano

Un buon libro non finisce mai: Recensione: Come petali sulla neve di Antonella Iuliano:
Come petali sulla neve è il secondo libro che leggo dell'autrice e ancora una volta ne sono rimasta piacevolmente colpita.
E' difficile trovare negli ultimi anni un libro dallo stile classico e che trasmetta l'amore per la letteratura, come questo. Antonella Iuliano è riuscita a raccontare una storia struggente, emozionante ma senza cadere mai nel banale o nel ridicolo. Mantenendo sempre una linea di credibilità che fa apprezzare al lettore ciò che sta leggendo.
La storia si alterna tra speranza e delusione, tra felicità ed angoscia. Quella raccontata da Antonella è una storia piena di sentimenti, come già detto, che verranno riversati sul lettore, che volente o meno si ritrova a provare quelle stesse emozioni, provate dai protagonisti.
Ancora il lettore, proprio per la sua sentita partecipazione, sente il bisogno di scoprire la verità. Verità che solo all'ultimo verrà svelata, con un grande colpo di scena, impensabile prima di quelle ultime pagine.
I protagonisti vengono presentati a 360°, soprattutto Philip il protagonista principale e narratore, da cui parte tutta la storia. Raccontata sotto forma di autobiografia.
Pagina dopo pagina il lettore si addentra nel mondo della storia e vinto dalla curiosità, non riuscirà a staccarsi fino a quando non sarà arrivato, ahimè, alla fine.
Nulla in questo libro è lasciato al caso, tutto è minuziosamente studiato. Anche il titolo ha un suo perché (che ovviamente non vi svelerò).
Credo che l'autrice abbia speso molto tempo nello studio di uno stile così ricercato, ma allo stesso tempo leggero. Troverete al suo interno molte frasi davvero belle e significative.
La lettura scorre veloce e si riesce a leggere il libro in pochi giorni.
Anche il libro precedentemente letto dell'autrice, aveva lo stesso stile, quindi penso che Antonella abbia una bravura non più diffusa, purtroppo, tra gli autori “di oggi”. Proprio per questo vi consiglio vivamente di leggere i suoi libri, perché credo che possiate davvero apprezzare il suo modo di scrivere e le sue storie.

2 commenti:

  1. Grazie per la condivisione :D :D è stato un onore leggere la tua storia! Ancora complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per le belle parole! Spero alla prossima! ^^

      Elimina